Chi Siamo

Chi Siamo


Chi Siamo

Gamenet Group SpA nasce il 1° Luglio 2016 dall’operazione di acquisizione di Intralot Holding and Services SpA da parte di Gamenet SpA ed è una delle maggiori gaming company operanti in Italia nel settore del gioco pubblico autorizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM), con una raccolta di oltre 6,4 miliardi di euro, più di 570 dipendenti e una presenza significativa in quattro segmenti di business: 1) AWP, 2) VLT, 3) Betting e Online, 4) Retail.

Gamenet SpA è un concessionario di gioco attivo dal 2006, con un’offerta di prodotti che spazia dagli apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro (AWP e Videolottery), alla gestione di una rete di punti vendita di proprietà presenti con diversi marchi su tutto il territorio nazionale, nonché di servizi a supporto dei propri clienti e partner commerciali.

Intralot Italia, società del Gruppo Intralot, uno dei maggiori provider mondiali nella fornitura di servizi al settore del gioco, ottiene nel 2006 la concessione per la raccolta di scommesse sportive ed ippiche e per il gioco online. Con una rete attuale di oltre 750 punti, costituita dall’integrazione con la rete Gamenet, Intralot Italia si posiziona tra i primi operatori nel mercato italiano delle scommesse.

I principali azionisti del Gruppo sono TCP Lux Euroinvest Sarl, con circa l’80% del capitale, e Intralot Group, che detiene il 20% per cento delle azioni.

TCP Lux Euroinvest Sarl, è l’azionista di controllo di Gamenet e fa capo a Trilantic Capital Partners, un fondo di private equity globale con circa € 1,6 miliardi di asset in gestione, specializzato nei settori industriali, dei servizi di consumo, dell’energia, della sanità e delle telecomunicazioni.

Intralot Group è tra i leader mondiali di soluzioni tecnologiche per il settore dei giochi, attivo in 55 giurisdizioni regolamentate, con ricavi pari a € 1,9 miliardi e 5.100 dipendenti in tutto il mondo.

La nostra storia


ico-profili.png
2016

Trilantic Capital Partners ed il Gruppo Intralot firmano l’accordo per l’integrazione di Gamenet e Intralot Italia, dando vita al Gruppo Gamenet.
Viene effettuata un’emissione di €200 milioni di obbligazioni senior secured ad un prezzo equivalente al valore nominale con coupon del 6,00%, finalizzate a rifinanziare l’indebitamento esistente di una delle società del Gruppo, Gamenet SpA. L’offerta riscontra un notevole successo sui mercati finanziari, risultando sottoscritta per più di 7 volte il valore nominale e permettendo inoltre alla società di prezzare le obbligazioni a un coupon storicamente basso.

 

ico-profili.png
2015

Gamenet avvia un programma strutturato di integrazione a valle lungo la filiera, in collaborazione con i propri migliori partner. Parte di questo programma di crescita, sia organica sia attraverso acquisizioni, sono l’accelerazione dello sviluppo del business retail, con particolare riferimento ai formati distributivi di grandi dimensioni ed elevato livello di servizio, e l’ingresso nella gestione diretta di AWP.
Intralot ottiene la certificazione ISO/IEC 27001 e la certificazione World Lottery Association (WLA) Security Control Standard (SCS) a seguito del raggiungimento e del rispetto degli standard normativi internazionali nel sistema della sicurezza delle informazioni.

 

ico-documento.png
2014

Trilantic Capital Partners porta la propria partecipazione al 99,2% del capitale su base fully diluted. Gamenet sviluppa la sua presenza nel segmento retail, rafforzando la propria rete nazionale di sale da gioco a gestione diretta.

ico-documento.png
2013

Gamenet sottoscrive la nuova concessione AWP e VLT, della durata di nove anni. Viene emesso un prestito obbligazionario a supporto della crescita del Gruppo.
Intralot è il primo operatore in Italia a lanciare i “Virtual Games” - scommesse su eventi simulati - presso i propri punti vendita.

ico-tempio.png
2012

Viene costituita Gamenet Entertainment Srl, società specializzata nella gestione diretta di gaming hall di medie dimensioni. Gamenet completa il processo di roll-out dei diritti VLT. Gamenet Scommesse si aggiudica i nuovi diritti per le scommesse virtuali e per nuovi negozi di gioco, ampliando così ulteriormente la propria rete.
Viene costituita Intralot Gaming Machines che si aggiudica, a seguito della gara pubblica indetta dall'Agenzia Dogane e Monopoli, la concessione per l’attivazione e la conduzione della rete telematica delle AWP e delle VLT.

ico-profili.png
2010

La struttura azionaria di Gamenet vede l’ingresso del nuovo socio di riferimento, il fondo di investimento Trilantic Capital Partners, operatore di private equity con partecipazioni in società basate in Europa e Nord America.

ico-documento.png
2009

Gamenet acquisisce i diritti per l’installazione e la distribuzione sul mercato italiano di 7.805 apparecchi Videolottery - o VLT - ed è il primo concessionario ad offrire due differenti piattaforme di gioco (Spielo e Novomatic).
Intralot entra nel nuovo mercato Italiano delle VLT.

ico-documento.png
2008

Intralot Italia acquisisce il 100% della società italiana Joint Venture William Hill Codere Italia S.r.l, (WHCI), al fine di rafforzare la propria posizione nel mercato italiano delle scommesse.

ico-tempio.png
2006

Vengono costituite Gamenet SpA, titolare della concessione AAMS per il Gioco pubblico, e Gamenet Scommesse SpA, che si aggiudica la concessione AAMS per le scommesse sportive e ippiche e per il gioco online.
Nasce Intralot Italia SpA, che si aggiudica i diritti per l’apertura di negozi e corner di scommesse sportive ed ippiche, oltre che per il gioco telematico.  

ico-tempio.png
2003

Nasce CRIGA, Consorzio Rete Italia Gestori Automatico, per iniziativa di 14 operatori, imprenditori e professionisti del settore. L’anno successivo, CRIGA ottiene la concessione AAMS per la conduzione della rete telematica Newslot.