Governance

Governance


Governance

La governance del Gruppo Gamenet si articola in un Consiglio di Amministrazione composto da 9 membri che posseggono i requisiti previsti dalle disposizioni di legge e restano in carica fino ad un massimo di 3 esercizi. Il Consiglio di Amministrazione è presieduto dal Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Consiglio di amministrazione

PRESIDENTE


AMMINISTRATORE DELEGATO


CONSIGLIERI


Il Consiglio di Amministrazione è completato dal dott. Athanasios Chronas.

Collegio sindacale

Il collegio sindacale è composto da 5 membri di cui 3 sindaci effettivi e 2 sindaci supplenti. Tutti i Sindaci sono in possesso dei requisiti di professionalità, onorabilità ed indipendenza che sono necessari a norma delle disposizioni di legge applicabili; il compenso dei sindaci effettivi è determinato dall’Assemblea dei Soci. Il collegio sindacale svolge funzioni di controllo sull’attività della Società.

Il Collegio Sindacale è completato dal dott. Francesco Maria Bonifacio e dalla dott.ssa Maria Federica Izzo in qualità di Sindaci Supplenti.

PRESIDENTE


MEMBRI


Organismo di Vigilanza

L’Organismo di Vigilanza di Gamenet Group è composto da Anna Spaggiari (Presidente), Stefano Baduini e Valentina Lazzareschi.

 

Il Gruppo Gamenet (Gamenet Group SpA) controlla tutte le società attraverso Gamenet SpA, la cui partecipazione è detenuta integralmente.
Il Consiglio di Amministrazione di Gamenet SpA è composto dai seguenti membri.

Presidente: Vittorio Pignatti Morano Campori.
Amministratore Delegato: Guglielmo Angelozzi.
Consiglieri: Giacinto d'Onofrio, Paolo Ernesto Agrifoglio, Marco Conte, Giacomo Pignatti Morano, Ermanno Sgaravato, Mario Bruno, Stefano Francolini.
Segretario: Valentina Lazzareschi.

Collegio sindacale: Francesca di Donato, Andrea Collalti, Lucia Pierini.
Il Collegio Sindacale è completato da Andrea Ciccioriccio e da Maria Federica Izzo in qualità di Sindaci Supplenti.

Società di revisione: l’attività di revisione contabile viene svolta, come previsto dalla vigente normativa, dalla società di revisione PriceWaterhouseCoopers (PwC) iscritta nell’albo speciale, all’uopo incaricata dall’Assemblea degli Azionisti.